Pronunciandosi in tema di omesso versamento iva (art. 10-ter D. Lgs. 74/2000), la terza sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 46953 depositata il 16 ottobre 2018, ha affermato che, ai sensi dell’art. 1, comma 1, lettera F) del D. Lgs n. 74 del 2000, per valutare il superamento della soglia di punibilità di € 250.000,00 deve tenersi conto solo ed esclusivamente dell’IVA evasa e non anche degli interessi dovuti per il versamento trimestrale.