Luca Moglia

Nel 2017, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trento con la votazione di 110/110 e lode, discutendo una tesi in diritto penale dal titolo “La repressione penale della corruzione tra privati” (Relatore Prof. A. Melchionda).

Tra febbraio 2017 e luglio 2017, ha effettuato uno stage presso la sezione dibattimentale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento, svolgendo attività di assistenza al personale di cancelleria e ai magistrati inquirenti. 

Tra ottobre 2017 e marzo 2019, ha svolto un tirocinio formativo presso il Tribunale di Milano, prestando supporto ai magistrati giudicanti nella decisione delle controversie e nella redazione dei provvedimenti giurisdizionali, presso le sezioni Prima Penale (specializzata in reati societari, fallimentari, tributari) e Undicesima Penale (specializzata in reati informatici, reati associativi, reati colposi, reati contro la proprietà industriale ed esecuzione penale). 

Da aprile 2019, collabora con lo studio Crippa Pistochini come praticante avvocato.

Lavora e corrisponde in lingua italiana e inglese.

Luca Moglia

Nel 2017, si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Trento con la votazione di 110/110 e lode, discutendo una tesi in diritto penale dal titolo “La repressione penale della corruzione tra privati” (Relatore Prof. A. Melchionda).

Tra febbraio 2017 e luglio 2017, ha effettuato uno stage presso la sezione dibattimentale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trento, svolgendo attività di assistenza al personale di cancelleria e ai magistrati inquirenti. 

Tra ottobre 2017 e marzo 2019, ha svolto un tirocinio formativo presso il Tribunale di Milano, prestando supporto ai magistrati giudicanti nella decisione delle controversie e nella redazione dei provvedimenti giurisdizionali, presso le sezioni Prima Penale (specializzata in reati societari, fallimentari, tributari) e Undicesima Penale (specializzata in reati informatici, reati associativi, reati colposi, reati contro la proprietà industriale ed esecuzione penale). 

Da aprile 2019, collabora con lo studio Crippa Pistochini come praticante avvocato.

Lavora e corrisponde in lingua italiana e inglese.