Verena Pusateri

Nel 2004 consegue, discutendo una tesi in diritto penale, la laurea in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano con la votazione di 110/110 e lode.

Dal 2009, dopo aver conseguito l’abilitazione alla professione forense, è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Bolzano.

Nello stesso anno è iniziata la sua collaborazione con lo Studio Crippa Pistochini.

Nel 2011 consegue il titolo di dottore di ricerca in diritto penale italiano, comparato ed internazionale presso l’Università degli Studi di Milano.

Dal 2012 al 2015 riveste l’incarico di Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze giuridiche “Cesare Beccaria” – Sezione di Scienze penalistiche dell’Università degli Studi di Milano.

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio ha seguito processi di primaria rilevanza, maturando specifiche competenze in diversi settori del diritto penale (diritto penale per l’impresa, diritto penale societario, fallimentare e tributario, diritto penale della Pubblica Amministrazione, tutela della persona e del patrimonio, criminalità informatica) ed ha reso attività di consulenza – volta alla prevenzione e gestione del rischio penale connesso alle attività imprenditoriali – in favore di numerose aziende nazionali ed internazionali. Ha maturato specifiche competenze professionali in materia di responsabilità da reato delle persone giuridiche ai sensi del D. Lgs. 231/01, contribuendo alla predisposizione di numerosi Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo e facendo parte di numerosi Organismi di Vigilanza di primarie società.  

Autrice e collaboratrice di varie riviste specializzate, lavora e corrisponde in italiano, tedesco ed inglese.

Verena Pusateri

Nel 2004 consegue, discutendo una tesi in diritto penale, la laurea in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano con la votazione di 110/110 e lode.

Dal 2009, dopo aver conseguito l’abilitazione alla professione forense, è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Bolzano.

Nello stesso anno è iniziata la sua collaborazione con lo Studio Crippa Pistochini.

Nel 2011 consegue il titolo di dottore di ricerca in diritto penale italiano, comparato ed internazionale presso l’Università degli Studi di Milano.

Dal 2012 al 2015 riveste l’incarico di Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze giuridiche “Cesare Beccaria” – Sezione di Scienze penalistiche dell’Università degli Studi di Milano.

Nell’ambito della collaborazione con lo Studio ha seguito processi di primaria rilevanza, maturando specifiche competenze in diversi settori del diritto penale (diritto penale per l’impresa, diritto penale societario, fallimentare e tributario, diritto penale della Pubblica Amministrazione, tutela della persona e del patrimonio, criminalità informatica) ed ha reso attività di consulenza – volta alla prevenzione e gestione del rischio penale connesso alle attività imprenditoriali – in favore di numerose aziende nazionali ed internazionali. Ha maturato specifiche competenze professionali in materia di responsabilità da reato delle persone giuridiche ai sensi del D. Lgs. 231/01, contribuendo alla predisposizione di numerosi Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo e facendo parte di numerosi Organismi di Vigilanza di primarie società.  

Autrice e collaboratrice di varie riviste specializzate, lavora e corrisponde in italiano, tedesco ed inglese.